Attraverso il programma di alfabetizzazione degli adulti proposto dal progetto Farmers Club di HUMANA, Nzai, una donna di 53 anni del villaggio di Funanani a Caia, Mozambico, si è opposta a tutte le probabilità e ai tabù per imparare ad usare il potere della penna, per migliorare le proprie capacità di vita e garantire migliori mezzi di sussistenza.

Mi chiamo Nzai. Ho 53 anni. Sono un membro del club Funanani, nella località di Phaza sotto il posto amministrativo di Caia, provincia di Sofala. Ho iniziato a partecipare al club degli agricoltori creato dall’ADPP dopo essere stato mobilitato dai dirigenti del progetto Marieta e Orlando che svolgono attività di mobilitazione delle comunità nel mio villaggio.

Come membro del club ho imparato molte nuove tecniche di coltivazione che mi hanno aiutato a migliorare i miei rendimenti. Con i proventi che ottengo dalla vendita del mio prodotto, sono in grado di acquistare materiale scolastico, cibo e vestiti.

Durante la mia infanzia, non avevo accesso all’istruzione. Ho visto altre ragazze della mia età a scuola, ma mio padre non mi avrebbe mai permesso di raggiungerle quando andavo a scuola poiché non avevo l’età necessaria per accedere a scuola. Mio padre mi diceva di rimanere a casa e aiutare mia madre con la cottura, il lavaggio dei piatti e lavorare in campo. Ho sviluppato l’interesse per imparare a leggere e scrivere, ma non ho avuto l’opportunità di farlo.

Attraverso il programma di alfabetizzazione di HUMANA ho imparato a leggere e scrivere. Sono molto felice perché posso scrivere il mio nome correttamente, sono in grado di contare e negoziare i prezzi quando vendo i miei prodotti.